Memorie dal Parlatoio (2006-2008) / Flashback alla rinfusa – 2

Parisi era venuto al Senato i primi di febbraio 2007, più che altro per appuntarsi sul petto la medaglia di chi “portava a casa” una nuova base militare americana in Italia, in aggiunta a quelle imposte, 62 anni prima, dagli occupanti della nostra Nazione sconfitta.

Ma vari fattori, tra cui l’astuzia del Leghista Calderoli che, annusata l’aria delle riserve di una parte del PD e di Rifondazione sul come si era posto Parisi, presentò un ordine del giorno di elogio e pieno sostegno al Ministro della Difesa, mentre ripetuti incontri della maggioranza portarono ad testo di risoluzione che “prendeva atto” delle dichiarazioni del Ministro, portarono ad un voto in cui la risoluzione Calderoli prese più voti di quella della maggioranza. Fu un pesante smacco per Parisi.

Altro

Annunci